13 dicembre 2022

13 dicembre 2022

Paola di Nicola (*1966) – Magistrata e giudice italiana, autrice del libro La mia parola contro la sua. Lotta da sempre contro i pregiudizi nei confronti delle donne nelle aule dei tribunali

La vittima la costruiamo a immagine e somiglianza degli stereotipi comportamentali del deve e non deve, così chiedendo proprio a lei di evitare di essere stuprata o picchiata. Con argomenti densi di preconcetti, anche gli uomini si trasformano da imputati a vittime del pregiudizio di essere bambini viziati incapaci di reggere il confronto, la delusione, l’assenza; i loro desideri devono avere la priorità, chi li intralcia va picchiata o uccisa per non minare la loro virilità. Qui non c’è logica giuridica, ma un’inconsapevole condivisione degli stereotipi assorbiti dal contesto sociale e culturale in cui tutti si riconoscono. La loro potenza prescinde dal livello intellettivo, culturale e professionale di chi ne è pervaso.”

Estratto dal suo articolo Femminicidi, i pregiudizi delle frasi di noi giudici, apparso su Repubblica

menu
menu