Un voto per Marina è un voto per la storia

Un voto per Marina è un voto per la storia

Il 17 novembre 2019, se Marina Carobbio Guscetti verrà eletta, diventando la prima donna ticinese al Consiglio degli Stati, io, apponendo un’unica crocetta sul suo nome, potrò vantarmi con orgoglio di aver contribuito a tale cambiamento, positivo e progressista, della storia ticinese. Farò così parte di coloro che permetteranno alle donne ticinesi di sentirsi finalmente rappresentate anche alla Camera dei Cantoni e che consentiranno alle generazioni future di avvicinarsi alla politica senza pensare che il loro genere possa essergli d’intralcio. Inoltre, farò parte anche di coloro che chiedono una svolta ambientale e sociale del nostro paese per poter garantire una migliore qualità di vita, sia oggi che domani, ad ogni individuo. Infine, farò ovviamente parte anche di coloro che apprezzano il grande lavoro politico di Marina, che da sempre, con competenza e solidarietà, si batte per gli interessi di tutte le e tutti i ticinesi. E voi? Siete pronti a scrivere questa nuova storia?

Nancy Lunghi – Co-presidente del Coordinamento donne della sinistra

pubblicato su LaRegione, 11 novembre 2019

menu
menu